Logo Cicas

Avviamento di una Attività Imprenditoriale

Aprire un'attività imprenditoriale  in proprio è un'esigenza sentita da molti giovani e non solo, in quanto permette di evitare quelli che sono i problemi principali di un lavoratore comune a salario, ovvero il dover sottostare ad un responsabile. Oltre a questo problema, si risolve anche quello di avere un introito adeguato alle prestazioni, e in più la soddisfazione di gestire un'attività in proprio è senza dubbio un dato di cui tenere conto al momento della scelta del proprio futuro.

Ogni anno sono molte le persone a intraprendere questa strada, ma per riuscire ad avere successo è necessario partire informati e preparati.

  1. Prima di tutto è indispensabile che si ottemperi a tutti i requisiti morali previsti per legge:
  1. non può aprire un’attività economica chi ha precedentemente dichiarato fallimento,
  2. chi è stato condannato per un delitto non colposo con una pena minima di tre anni
  3.  chi è chi sottoposto a norme restrittive, come il divieto o l’obbligo di soggiorno, o ancora la sorveglianza speciale.
  1. I criteri specifici per un locale (commerciale):
  • la giusta destinazione commerciale;
  • locali abitabili e agibili;
  • impianti a norma;
  • eventuale valutazione dell’inquinamento acustico, se si ha intenzione di mettere musica e/o organizzare eventi;
  • eventuale valutazione antincendio, condotta dai vigili del fuoco;
  • rispetto delle normative nell’ambito della sicurezza e dell’igiene che prevede un’autorizzazione da parte della ASL.

Le difficoltà per chi decide di diventare un libero professionista o di avviare una propria impresa insorgono per la mancanza di un’efficace Strategia, di un’accurata Programmazione e per lacune nelle competenze “non tecniche” nell’aspirante professionista / imprenditore.

Mancano quindi gli elementi più importanti, cioè quelli che consentono di avviare, sostenere e sviluppare la propria attività. Meglio attivarsi per evitare tutto questo! Le sedi CICAS, si rendono  disponibilI a guidare il neo imprenditore  “per mano” per la soluzione delle problematiche nonché per l’avviamento della una nuova attività attraverso consigli, corsi di formazione, assistenza finanziaria, assistenza fiscale e di patronato.

Le nuove attività sono sempre soggette a rischi perchè troppo spesso chi vuole mettersi in proprio pensa che il problema principale da affrontare sia solo trovare un buon commercialista….

Grave errore!