Iscrizione alla newsletter



Ricevi HTML?

image1 image2 image3 image4 image5

SIGLATO L’ACCORDO QUADRO DI RECIPROCA E STABILE COLLABORAZIONE TRA CICAS ed ACAI
PER AMPLIARE E SVILUPPARE LA PIATTAFORMA DEI SERVIZI A BENEFICIO DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE, DEI LIBERI PROFESSIONISTI E DI TUTTI I CITTADINI PIU’ IN GENERALE. A BREVE LA CREAZIONE DI POINT CICAS/PATRONATO ACAI CHE SARANNO ATTIVATI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE.
acaiLe due organizzazioni sindacali hanno sottoscritto presso la sede CICAS di Roma un accordo volto a scrivere una pagina innovativa dell’azione di partenariato del sindacato datoriale autonomo italiano.
Obbiettivo della partnership è offrire ad una platea sempre più ampia ed esigente di piccole e micro imprese, liberi professionisti e cittadini utenti i servizi del Patronato ACAI erogati attraverso la nuova rete di POINT CICAS/PATRONATO ACAI grazie alla consolidata esperienza e professionalità del proprio personale addetto alla gestione, assistenza e consulenza dell’innovativa piattaforma telematica appena inaugurata e che sin dai primi test si è dimostrata estremamente valida nel fornire un supporto immediato ed adeguato ai Point che presto saranno attivati su tutto il territorio nazionale per raggiungere la propria utenza ovunque nel paese.
La collaborazione dunque tra le due organizzazioni permette di creare le giuste sinergie per garantire risultati concreti e soddisfacenti nell’interesse dell’utenza e di tutti gli addetti ai lavori.
L’accordo firmato dal presidente di CICAS il Cav. Giorgio Ventura e dal Responsabile Nazionale allo Sviluppo Associativo di ACAI Gerardo Guida vuole rappresentare solo il primo passo verso una sempre maggiore e più stretta nonché proficua collaborazione tanto da portare entrambe le organizzazioni a rappresentare in modo concreto e reale il mondo della piccola e micro impresa italiana.
Con questi auspici si è dato questa mattina il via libera alle rispettive segreterie nazionali per avviare immediatamente la fase di divulgazione e promozione dell’intesa dalla quale le aspettative di successo sono certamente ben riposte e attese con particolare ottimismo sin dal primo trimestre 2018.

ROMA, dicembre 2017