ENERGY 400

L’ing. Ferdinando Rossi da Varese è il nuovo energy manager nazionale della Cicas.
Ferdinando Rossi, affermato imprenditore nel settore dell’efficientamento energetico, è il nuovo responsabile nazionale Cicas per l’ENERGIA. La nomina è venuta direttamente dal Cav. Giorgio Ventura, presidente nazionale della Cicas, la Confederazione degli imprenditori commercianti artigiani e operatori dei servizi e del turismo.
Il presidente Ventura, nel comunicare al nuovo dirigente Cicas - già coordinatore provinciale CICAS Varese . la decisione ratificata all’unanimità dal Consiglio direttivo, si è detto «sicuro della rinnovata energia che Ferdinando Rossi saprà infondere nell’azione quotidiana di sostegno alla piccola impresa che oggi più che mai ha bisogno di una rappresentanza adeguata e presente in maniera qualificata.
Da parte sua Rossi si è detto più che lusingato per l’importante incarico ricevuto, e per il quale intende da subito procedere secondo un programma già sottoposto all’attenzione dei vertici nazionali della Cicas, individuando azioni di sostegno e di consulenza per rendere l’offerta delle piccole e medie imprese più competitiva in un mercato che si è fatto sempre più allargato e sovranazionale.
L’ing. Ferdinando Rossi, nel ringraziare il presidente Ventura per la rinnovata fiducia accordata, ha assicurato tutto l’impegno necessario affinché la nuova struttura della Cicas trovi il giusto consenso nella base imprenditoriale della nostra Penisola.
L’ing. Ferdinando Rossi, curerà in particolare la scelta dei fornitori di energia elettrica e gas, anche tramite gruppi di acquisto
L’ing. Ferdinando Rossi - dichiara che - tra le nuove professioni cosiddette “verdi” spunta, è il caso di dirlo, l’energy manager. Una nuova figura che si occupa principalmente di ottimizzare i consumi di energia all’interno di un’azienda. L’energy manager, secondo le indicazioni di legge (comma 3 della legge 10/91), deve svolgere azioni, interventi e procedure necessarie a promuovere l’uso razionale dell’energia per riuscire a far quadrare i bilanci energetici. Ha quindi il delicato compito di supporto al responsabile aziendale, deve suggerire interventi al fine di ottimizzare i consumi energetici aziendali.
La figura dell’energy manager è di fondamentale importanza per qualsiasi attività privata, in quanto permette di ottenere sgravi fiscali, risparmi energetici notevoli in alcuni casi addirittura pari al 90% e, soprattutto, il controllo sulle sanzioni previste dalla legge in caso di mancato rispetto delle norme vigenti.
, è il caso di dirlo, l’energy manager. Una nuova figura che si occupa principalmente di ottimizzare i consumi di energia all’interno di un’azienda. L’energy manager, secondo le indicazioni di legge (comma 3 della legge 10/91), deve svolgere azioni, interventi e procedure necessarie a promuovere l’uso razionale dell’energia per riuscire a far quadrare i bilanci energetici. Ha quindi il delicato compito di supporto al responsabile aziendale, deve suggerire interventi al fine di ottimizzare i consumi energetici aziendali.